Tratto in arresto mentre svolgeva dei lavori nella villa accanto casa

749

PARTINICO- E’ stato tratto in arresto proprio questa mattina dai Carabinieri della compagnia di Partinico, il 50enne Damiano Abate, colto in flagrante mentre non si trovava nella sua abitazione. L’uomo, infatti, era stato sottoposto agli arresti domiciliari perchè condannato per truffa ed estorsione e stamattina è stato scoperto mentre si trovava a svolgere alcuni lavori manuali accanto la sua abitazione, senza giustificato motivo. Lo scherzetto gli è costato un ulteriore processo con rito direttissimo, che si è tenuto presso il Tribunale di Palermo che ha convalidato l’arresto e ha inflitto al signor Abate la pena di 8 mesi di detenzione domiciliare.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTutti pazzi per Rose al circolo Segni Nuovi
Articolo successivoValderice: al via un laboratorio di lettura e scrittura presso la biblioteca comunale