Il Sindaco Nicolò Coppola: “Solidarietà a questi nostri fratelli sfortunati”

491

CASTELLAMMARE DEL GOLO – All’indomani della protesta dei migranti, arrivano le parole del Sindaco di Castellammare Nicolò Coppola. Il Sindaco a nome suo e dell’amministrazione esprime solidarietà ma nello stesso tempo prende le distanza da chi ha assunto comportamenti violenti nei confronti dei migranti che ieri hanno manifestato pacificamente.

Quando sono stato informato della protesta mi trovavo fuori paese per impegni istituzionali – ha affermato il sindaco. Ringrazio le Forze dell’ordine che hanno velocemente e tranquillamente fatto rientrare la protesta pacifica. Castellammare è una città solidale e dimostra di esserlo: abbiamo dato degna sepoltura nel nostro cimitero a 30 fratelli morti a Lampedusa ed in paese sono ospitati circa 60 extracomunitari che ho più volte incontrato. I disagi ed i problemi ci sono e non dipendono dalla nostra volontà. Ci informeremo con gli organi competenti e chiederemo che nel più breve tempo possibile vengano riconosciuti i loro diritti. Prendendo le distanze, a nome dell’amministrazione e dell’intera cittadinanza, da eventuali comportamenti che istigano alla violenza, invito i castellammaresi a far sentire la loro vicinanza e solidarietà a questi nostri sfortunati fratelli”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Alcamo… le origini. Immagini della città dal ′700 ad oggi”. La mostra al Marconi.
Articolo successivoTrapani, Presentata l’esposizione “Pacem in Maris”
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.