“Alcamo… le origini. Immagini della città dal ′700 ad oggi”. La mostra al Marconi.

2146
ALCAMO. Avrà inizio venerdì 14 febbraio, alle ore 18.00, la mostra “Alcamo… le origini. Immagini della città dal ′700 ad oggi”. Il Centro Congressi Marconi diventa il luogo in cui poter ripercorrere la storia di Alcamo, attraverso le raffiugurazioni della città. Grazie all’esposizione di alcuni documenti d’epoca, che mostrano i cambiamenti dello sviluppo urbano e le trasformazioni territoriali più significative di Alcamo, si sfoglieranno le pagine di un passato poco conosciuto.
La mostra, organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Alcamo,  è curata dall’Architetto Ignazio Longo che ha messo a disposizione numerosi documenti che raccontano un fondamentale capitolo di storia alcamese che parte sin dai primi anni del XVIII secolo, fino ad arrivare ad alcune rappresentazioni cartografiche militari, religiose e fiscali.
Le tavole presenteranno al pubblico gli acquerelli spagnoli di Simancas, le mappe austriache del barone Samuel von Schmettau, il dipinto a sfondo religioso del Collegio, la stampa dell’Orlandi, le mappe catastali borboniche e postunitarie. Tra queste anche lo studio dedicato alla ristrutturazione dell’odienrna Piazza Ciullo secondo il progetto dell’architetto Gae Aulenti.
Un’occasione unica per vedere e apprezzare documenti rari che ripercorrono il processo di strutturazione urbana della città di Alcamo. La mostra è aperta dal 14 al 23 febbraio 2014.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondannato in via definitiva l’ex assessore regionale Costa
Articolo successivoIl Sindaco Nicolò Coppola: “Solidarietà a questi nostri fratelli sfortunati”