Il Castello di Calatubo e il finanziamento per la ristrutturazione

1056

ALCAMO- Dopo il silenzio che era calato sulla vicenda dell’approvazione del progetto di ristrutturazione del Castello di Calatubo, con delibera n.116 del 2010 rientrante nei Piani Integrati di Sviluppo Territoriale- Asse del Belice Piani di Sviluppo Urbano Sostenibile e in “Alcamo, Città Baricentrica”,  sono ora il Sindaco di Alcamo e l’Assessore alla cultura, Elisa Palmeri, a riportare al centro della questione l’argomento.

Con una nota all’ Assessorato regionale Beni Culturali, Dipartimento Beni Cultural, hanno chiesto con urgenza la riallocazione delle somme PO FERS 2007/2013 per il progetto riguardante i lavori di restauro e rifunzionalizzazione del Castello di Calatubo, progetto approvato, ma non finanziato per mancanza di fondi disponibili. Vista l’importanza della struttura a livello storico, culturale, ma anche turistico e il suo totale abbandono, la ristrutturazione dovrebbe rientrare nella riallocazione delle somme in via preferenziale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncontro tra Bonventre e il dirigente dell’Anas per accelerare i lavori sulla SS119 e la SS113
Articolo successivoIl Trapani espugna il Pescara e vola al 5° posto