Ioppolo Musumeci: “Mentre la Costa Concordia si dirige a Piombino, Crocetta rimane immobile”

509

PALERMO.  I deputati regionali Gino Ioppolo e Nello Musumeci, incalzano il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, in seguito al mancato interessamento da parte del governatore siciliano, in favore della destinazione a Palermo della Costa Concordia per essere smantellata, argomento trattato in una interrogazione firmata dai due, indirizzata proprio all’ARS.

“Dopo cinque mesi dalla presentazione di una nostra interrogazione – spiegano  Ioppolo e  Musumeci – con cui denunciavamo l’immobilismo del Governo Crocetta in favore della destinazione a Palermo della Costa Concordia per essere smantellata, ancora nulla è stato fatto. Mentre a favore di Piombino scendono in campo politici, rappresentanti del Governo nazionale e, in ultimo il Vicepresidente della Commissione Europea Tajani, il perdurante silenzio di Crocetta è imbarazzante. Non è emersa nessuna volontà da parte del governo Crocetta di proporre il porto palermitano – concludono i due deputati regionali – nonostante esso disponga delle attrezzature idonee e non necessiti di alcun intervento di adeguamento. Si rischia concretamente così di perdere una commessa superiore ai 500 milioni di dollari che rappresenterebbe una boccata d’ossigeno per i 200 operai che attualmente sono in cassa integrazione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDiscussione sull’edilizia lunedì al Marconi
Articolo successivoI.A.C.P. Trapani, approvata la delibera per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza