Daì e Pagliarulo d’accordo per la salvezza, Ciaramitaro fermo per un turno

730

TRAPANI. Maurizio Ciaramitaro salterà il turno contro il Pescara, partita programmata per sabato 1 Febbraio alle 15,00 allo Stadio Adriatico “G. Cornacchia”, questa la decisione del giudice sportivo dopo la gara Trapani-Padova per via delle precedenti diffide e inoltre ammonizione con diffida ed ammenda di 1500,00 per Simone Basso. In diffida altri due atleti: Emanuele Nordi e Luca Pagliarulo. Riguardo il match contro il Padova, disputato al Provinciale, fanno il punto Antonino Daì e il capitano Luca Pagliarulo, ieri nella consueta conferenza stampa del martedì.

“Abbiamo imposto il nostro gioco ed in campo si è visto: c’erano una squadra, la nostra, che giocava a memoria, ed un’altra, il Padova, che, anche a causa dei recenti innesti e della conseguente necessità di trovare un nuovo assetto, si è mostrata un po’ priva di idee” ha detto Daì, Pagliarulo invece: “nel primo tempo abbiamo espresso un gioco di alto livello. Nella ripresa c’è stato un po’ di calo, anche perché il campo era diventato davvero pesante, a causa della pioggia. Abbiamo messo a segno subito due gol, nel finale abbiamo sofferto un po’, ma siamo riusciti a mantenere il risultato ed a portare a casa i tre punti”.

La consapevolezza per entrambi i giocatori è quella di raggiungere l’obiettivo salvezza prima possibile, per questo anche con il Pescara cercheranno di fare come venerdì, imporre il proprio gioco e portare a casa i tre punti. Dal “mondo” del calciomercato giunge voce di un probabile nuovo arrivo , il “piccolo di casa Mancosu”, centrocampista classe ’92 del Selargius che milita in serie D, ad ore si attenderebbe l’ufficialità dell’operazione da parte del Trapani Calcio. La Lega Serie B informa che Trapani-Varese, gara valevole per la nona giornata di ritorno del campionato di serie B Eurobet, si giocherà in anticipo venerdì 21 marzo alle ore 19.00 presso lo stadio provinciale di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaso Megaservice: approvata CIGS
Articolo successivoMafia, continuano i sequestri di beni all’interno della famiglia di Matteo Messina Denaro