Area pedonale nel Corso VI Aprile: raccolta firme a favore dell’ iniziativa

919

ALCAMO- Le novità apportate dall’Amministrazione, avviate dall’ufficio del Mobility Manager, sui temi della mobilità sostenibile stanno riscuotendo un notevole successo tra i cittadini, i residenti del Centro storico e anche tra alcuni commercianti del Corso VI Aprile. Nonostante le polemiche riguardanti l’arredo urbano, acquistato durante le festività natalizie, rimane comunque importante e frutto di lungimiranza la scelta di eliminare la sosta da Piazza Bagolino a Piazza Ciullo. Il tratto interessato, infatti, ha permesso, in questo periodo, di migliorare la viabilità pedonale consentendo comunque il transito di veicoli. Dunque, si può certo parlare di un buon compromesso, se propedeutico alla creazione di una ZTL (zona a traffico limitato) che possa portare la città di Alcamo e il suo Centro storico ad essere apprezzato, nonché vissuto, dai cittadini e dai turisti.

Dalle ultime notizie, è in corso una raccolta di firme a sostegno delle scelte effettuate dall’Amministrazione; i fautori di questa iniziativa, pur condividendo l’eliminazione della sosta, chiedono anche di incrementare la mobilità ciclistica e pedonale e programmare incentivi economici per le attività commerciali ed artigianali che qualificano e vitalizzano il Centro storico, fino a questo momento poco vissuto dall’intera città. Tra i punti della petizione viene sottolineata la necessità di “una indispensabile e puntuale attività di controllo del traffico e della sosta selvaggia” a cui si assiste quotidianamente. La raccolta firme sta coinvolgendo l’intera cittadinanza a dimostrazione del fatto che sono numerose le persone che hanno apprezzato l’iniziativa che rientra all’interno di un più vasto programma di mobilità sostenibile ( il Pedibus per le scuole elementari, il cambio di senso di marcia in Piazza Bagolino, la valorizzazione del parcheggio sotterraneo con relativa disponibilità gratuita di bici elettriche,  l’ istituzione del Mobility Manager Scolastico nelle scuole superiori, ecc).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFinita la pausa invernale la TH Alcamo torna in campo per affrontare il Giovinetto Marsala
Articolo successivoFinanziato il progetto per l’accoglienza di rifiugiati e richiedenti asilo