Spaccio droga: quattro anni e otto mesi all’insegnante alcamese

1292

E’ stato condannato a quattro anni e otto mesi di reclusione l’insegnante di chimica alcamese, Rosario Ruggeri, arrestato lo scorso 26 giugno per spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività illegale dell’uomo è stata scoperta grazie ad un blitz dei carabinieri della compagnia di Alcamo, avvenuto nella sua abitazione. I militari, durante la perquisizione, rinvennero due chili e mezzo di marijuana, quaranta grammi di cocaina e diversi utensili per la coltivazione indoor della canapa.

La sentenza emessa dal Gup del Tribunale di Trapani, Lucia Fontana, oltre alla reclusione, obbliga il Ruggeri a pagare una multa di ventiquattromila euro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Asp ricorda il Dottore Agola: intitolati gli Uffici Distrettuali di Igiene e Sanità Pubblica
Articolo successivoEletto il direttivo della consulta dello sport
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.