Soccorsi 50 migranti a largo di Marettimo

600

MARETTIMO. Nel pomeriggio di ieri alla guardia costiera è giunta comunicazione, da un uomo che si è dichiarato di origini tunisine, della presenza di un barcone con 50 persone a bordo a largo di Marettimo. La condizione del barcone era precaria e necessitava di un intervento. Alle 14:48 il barcone è stato individuato e alle 14.55 i migranti, di nazionalità tunisina, algerina e marocchina, sono stati soccorsi dalla motovedetta della guardia costiera.

L’imabarcazione su cui viaggiavano era in ferro e lunga circa 10 metri. Alle 19 circa i migranti sono arrivati al porto di Trapani con la motovedetta della Guardia Costiera.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteModì affronta la corruzione
Articolo successivoVerso lo sforamento del patto di stabilità