Giornata contro la violenza sulle donne a Castellammare

801

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Una giornata interamente dedicata al tema della violenza sulle donne, quella di domani a Castellammare del Golfo. In occasione della ricorrenza mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune di Castellammare del Golfo, l’Assessorato alle Pari Opportunità e la Commissione alle Pari Opportunità propongono un calendario ricco di iniziative per la sensibilizzazione del territorio.

Alle 11,30 si svolgerà un mastering di genere, dal titolo ” La violenza sulle donne”, destinato agli alunni dell’istituto “Mattarella-Dolci”, con la partecipazione dell’Assessore Agugliaro, Patrizia Gioia Presidente della CPO , Rosanna D’ancona e Marcella Foderà Psicologhe e Maria Elena Mulè Ass. Sociale. Installazioni audio – video, ad opera della Ass. culturale Cambiamenti,saranno poste al Castello Arabo Normanno da mezzogiorno. Nel pomeriggio si svolgerà ancora presso il Castello Arabo – Normanno una conferenza dal titolo ” Le parole e il silenzio”.

Un momento di riflessione sul valore della comunicazione – commenta Cinzia Plaia Vicepresidente CPO – in una società che nasconde, dietro una valanga di parole spesso vuote, sofferenze e ferite profonde; di contro il valore del silenzio fonte di informazione che, interpretato e adeguatamente compreso, può rivelarsi fondamentale nel combattere la solitudine anche di chi subisce violenza“. Alla conferenza, oltre alla presenza del sindaco, parteciperanno Gianna Cappello Sociologa e Antonio Bellingreri Dipartimento di Psicologia entrambi docenti della Facoltà di Scienze della Formazione.

Alla fine della conferenza l’Assessore Agugliaro e la Presidente della Commissione Pari Opportunità Patrizia Gioia presenteranno le operatrici dello Sportello donna, professioniste e operatrici del front office che offriranno gratuitamente la loro attività presso lo sportello. La giornata si concluderà con la proiezione di un film a tema.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConclusione Anno della Fede
Articolo successivoAlcamo: scagionati due giovani rumeni