Il castello dei Conti di Modica presto aperto

761

ALCAMO. L’interrogazione di ieri in consiglio comunale, dei consiglieri Trovato, Nicolosi, Campisi, ha posto in essere la questione della riapertura del castello simbolo della città. A rispondere è l’assessore Palmeri che dichiara che è priorità dell’amministrazione riaprire il castello ma chiaramente ciò va fatto nei termini della sicurezza per i lavoratori e i turisti. Infatti è attualmente in corso un accertamento tecnico sull’agibilità e in particolar modo dell’ala sud che è stata arredata e a seguito di tale verifica potrebbe tornare fruibile.

L’ala nord è invece ancora del tutto inagibile e per tale zona si prevede un finanziamento già stanziato dalla prefettura, per 70 mila euro, e ulteriori 150 mila che potrebbero arrivare dalla protezione civile.

L’ingegnere Parrino ha aggiunto che il monitoraggio sul castello è continuo e continuerà anche in periodi successivi alla sua riapertura. Si tratta, infatti, di una struttura che risale al ‘300 e per tale motivo ha bisogno di una manutenzione continua. Il monitoraggio effettuato finora ha concesso di vedere che tutti i vetrini allocati all’interno del castello fossero trovati tutti rotti nel giro di poco tempo, motivo per cui non è stato ancora riaperto. In venti giorni tali verifiche potrebbero portare alla definitiva riapertura.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo: La movida infuocata
Articolo successivoRiassegnazione del personale di Categoria A del comune di Alcamo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.