Patto per Alcamo: Rivisitare le Ipab

506

ALCAMO. Patto per Alcamo ritiene che la società odierna richieda una rivisitazione del sistema-assistenziale nel suo complesso a partire dalle Ipab, storici entri frutto di donazioni e e testamenti che non vengono adeguatamente utilizzate per gli interessi sociali di pubblica utilità.

Ciò si ritiene necessario a partire, soprattutto, dai nuovi bisogni assistenziali, il tutto deve permettere la doppia tutela di chi ha bisogno ma anche quella dei posti di lavoro.

Patto per Alcamo sostiene che serva sin d subito una maggiore sinergia tra regione ed enti locali cercando di puntare sui servizi integrati e sulle attività in accordo con la legge 328 (che finanzia i progetti sociali) in modo che si sostenga, anche in modi alternativi, un comparto spesso in notevole sofferenza.

In un periodo in cui la povertà cresce non si può più stare stare ad espettare a parere del movimento.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePalermo scende in piazza per Antonino Di Matteo
Articolo successivoIl Big Bang di Alcamo chiede il riconoscimento della cittadinanza onoraria ai bambini stranieri