Turano: “boccio Bonventre e tutta la sua giunta”

599

ALCAMO. Nel clima caldo delle dichiarazioni post-avvisi di garanzia arrivano anche le riflessioni di Mimmo Turano, il quale interviene sulla faccenda dichiarando il suo punto di vista sulla situazione politica alcamese attuale. Sul procedimento giudiziario dichiara di essere un garantista che crede nella buona fede delle persone per cui la giustizia farà il suo corso e decreterà vincitori e vinti.

In realtà si tratta di un’occasione per ribadire tutta la sua disapprovazione sulla giunta guidata da Bonventre che lui ha sempre considerato incapace di dare alla città ciò di cui aveva bisogno. Da ex candidato che ha corso per la stessa carica dichiara di non essersi voluto mischiare a nessuna parte politica proprio perchè aveva fiutato il declino delle capacità politiche in tutti i gruppi concorrenti.

“Bonventre non ha fatto il sindaco di Alcamo è stato un sindaco prestato alla città di Alcamo, nei suoi ritagli di tempo e secondo le sue disponibilità, ora Alcamo non ha bisogno di un sindaco in trasferta nè di un sindaco che non vuole fare il sindaco. Ha bisogno di un sindaco vero. Un questo anno e mezzo il mio giudizio sulla sua amministrazione, non solo su Bonventre ma su tutta la squadra […] e la bocciatura politica è senza se e senza ma”

A questo, con una nota diffusa pochi minuti fa aggiunge: “Ai cittadini interessano poco le polemiche tra il Sindaco Sebastiano Bonventre e il suo ex rivale Niclo Solina. Avverto e denuncio un’assoluta mancanza di senso di responsabilità nei confronti di una comunità che attende risposte concrete per superare i tanti problemi che ne condizionano lo sviluppo”.
Turano chiede allora al Sindaco di Alcamo di non perdere altro tempo per l’approvazione del bilancio, di presentarsi in consiglio o andare in tv e dire una volta per tutte cosa vuole fare.

“Non ci possiamo più fidare di un amministratore che ha deciso di non decidere, che temporeggia e preferisce polemizzare su fatti e questioni che saranno esaminate in altra sede” queste le conclusioni tratte da Turano, il quale pensa che Bonventre debba uscire allo scoperto e dichiarare le sue intenzioni fossero anche quelle di continuare ad andare avanti così come ha fatto finora.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePer il Pdl ha vinto il buon senso a Castellammare
Articolo successivoSolina replica agli avvocati di Bonventre: “richieste di annullamento mai avvenute”
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.