Festival dei beni confiscati

450

MARSALA. Si apre domani 7 novembre il “Festival dei beni confiscati” dedicato a Vito Pipitone, vittima di Mafia. La manifestazione si terrà al complesso San Pietro. Alle 18 si apre con l’incontro con la stampa che sarà seguito dal dibattito presieduto dal Sindaco Giulia Adamo e dal coordinatore di Libera, Umberto di Maggio.

Saranno presenti diverse associazioni che hanno collaborato alla creazione dell’iniziativa: Archè, Amunì, Faro, Fondazione San Vito, Consorzio sviluppo e legalità. Si tratta della seconda edizione del festival che si svolge in contemporanea a Milano. In programma mostre, convegni, spettacoli, laboratori creativi, proiezione di film e incontri con le scuole.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePubblicato il bando sulla consulta comunale per l’handicap
Articolo successivoPromissed Land, avvincente commedia per questo fine settimana
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.