Due castelvetranesi in manette per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

377

CASTELVETRANO. Finito in manette un giovane castelvetranese incensurato di 27 anni. Nel corso di un controllo dei carabinieri, R.S. è stato fermato alla guida di una Fiat Punto mentre percorreva la SS119 in direzione di Castelvetrano. A seguito della perquisizione effettuata a bordo dell’auto dai militari dell’Aliquota Radiomobile, è stato rinvenuto un sacchetto in cellophane, ben occultato nel vano porta fusibili, contenente circa 110 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il ragazzo è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio e posto ai domiciliari in attesa dell’udienza, tenutasi presso il Tribunale di Marsala nella mattinata di ieri, conclusasi con la convalida dell’arresto, in attesa del processo che avrà luogo a dicembre.

L’arresto va ad aggiungersi ad un altro effettuato qualche giorno prima, ai danni di un’altro giovane di Castelvetrano di 24 anni anche lui incensurato. In quell’occasione i carabinieri di sorpresero V.V., alla guida della propria auto nei pressi dello svincolo autostradale A29 Gibellina, con a bordo circa 100 grammi di marijuana. Anche in quel caso venne convalidato l’arresto del ragazzo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRimborso alunni pendolari
Articolo successivoConfiscati beni per circa 1,8 milioni di euro, coinvolto anche il fratello di Matteo Messina Denaro