Arrestati due fratelli per la truffa dello specchietto

641

TRAPANI. Denunciati due fratelli residenti in provincia di Catania, di 32 e 28 anni, che hanno tentato di truffare un uomo di 70 anni a Rilievo, frazione di Trapani.

Dopo aver messo in scena l’urto tra la loro vettura e quella del malcapitato avevano chiesto all’uomo la somma di denaro per far riparare il danno. Durante la loro contrattazione è giunta, però, un’auto de Carabinieri che ha rassicurato l’uomo di Trapani che ha prontamente chiesto aiuto raccontando l’accaduto. I due nel frattempo si erano dati alla fuga ma l’inseguimento e la perlustrazione della zona hanno permesso di fermarli a poca distanza dal luogo dove avevano simulato l’incidente.

I Carabinieri esortano a chiamare il 112 chiunque stesse subendo una situazione simile a quella appena raccontata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIn carcere per tentato omicidio
Articolo successivoIl pd si “riunisce” in due diversi congressi
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.