Nuovo caso di maltrattamenti in famiglia

754

TRAPANI. I Carabinieri della Stazione di Locogrande hanno tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali un trapanese, tale G. V., trentenne, residente nel rione “San Giuliano”, già noto alle Forze dell’Ordine per le passate turbolenze. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Trapani, scaturisce dalle numerose querele sporte dalla moglie del malvivente. Dopo numerosi provvedimenti, il Tribunale di Trapani emette un’ ordinanza, con la quale si dispone la custodia cautelare in carcere dell’uomo.

Dichiarato in stato di arresto, dopo le formalità di rito, il soggetto veniva accompagnato dai Carabinieri presso la Casa Circondariale di Trapani.

Quest’ultimo episodio di cronaca è soltanto uno degli ultimi casi di mariti violenti tratti in arresto dai Carabinieri di Trapani. La volontà delle vittime di denunciare le aggressioni subite all’interno delle mura domestiche e la continua vicinanza da parte dei Carabinieri, sta permettendo di affrontare nella migliore maniera tale preoccupante fenomeno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLicchia non è più con noi
Articolo successivoCalvaruso interviene sul caso di un commerciante di Piazza Ciullo