Il giallo dei commissiari dell’Ato rifiuti 2

591

A pochi giorni della nomina di Francesco Regina nel ruolo di commissario straordinario dell’Ato 2 Rifiuti, comprendente la gestione di undici comuni del Mazarese e del Belice, ecco che arriva un’altra nomina dalla Regione Sicilia. La nuova scelta è andata a Pasquale Calamia, consigliere comunale del PD a Castelvetrano e vice capo di gabinetto dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente.

Calamia è il terzo commissario nominato in appena quindici giorni. Infatti, il primo commissario è stato Leonardo Coniglio che è rimasto in carica pochi giorni, commentando, a seguito delle sue dimissioni, di non aver trovato le condizioni necessarie per svolgere il suo compito.

Tanti sono i dubbi legati a questa vicenda e a questi continui cambiamenti di rotta. Il primo potrebbe essere quello legato alla difficile situazione finanziaria dell’ente. Un’altra ipotesi potrebbe avere a che fare con delle motivazioni del tutto politiche. Proprio nella Commissione Territorio e Ambiente, infatti, sono presenti tre deputati trapanesi: Girolamo Fazio, Mimmo Turano e Valentina Palmeri.

L’Assessore competente della Giunta Crocetta che effettua le nomine è Nicolò Marino. Nei prossimi giorni si attendono maggiori chiarimenti sulla vicenda.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi saranno tumulate 30 salme dei migranti a Castellammare del Golfo
Articolo successivoL’assessore Trapani incontra i collaboratori civici
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.