Il Big Bang di Alcamo difende l’Angileri

701

ALCAMO. Il circolo Big Bang di Alcamo prende le difese dell’ex-consigliere provinciale, Annamaria Angileri. Alla renziana sarebbe stata negata la possibilità di prendere la tessera perchè alle scorse amministrative si candidò in una lista civica avversa a quella del PD. In una nota stampa se ne leggono le motivazioni.

La guerra del PD e dei signori delle tessere – si legge nel comunicato stampa – colpisce selettivamente coloro che appoggiano Matteo Renzi: è stata rifiutata la tessera del PD ad Annamaria Angileri, renziana della prima ora e comunque ancora oggi componente dell’Assemblea Nazionale del PD! E tutto ciò in applicazione di regole astruse e spesso confezionate appositamente per impedire a tanti simpatizzanti, non solo renziani, colpevoli di credere nel rinnovamento del PD. Il Circolo Big Bang di Alcamo esprime piena solidarietà politica ad Annamaria Angileri, stigmatizza e considera inaccettabile il comportamento miope dell’apparato del partito e invita urgentemente la reggenza provinciale e la segreteria regionale a intervenire contro assurdi codicilli regolamentari che perseguitano, con precisione chirurgica, chi come Annamaria, vuole impegnarsi per il rinnovamento del PD e della politica italiana a fianco di Matteo Renzi, ma nel PD“.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Trapani pareggia contro i neroazzurri di Breda e si porta avanti di un punto
Articolo successivoAmministrazione di Castellammare del Golfo in letargo?