Errante nega la cittadinanza a Sodano e Libera non ci sta

514

CASTELVETRANO. Il sindaco del comune di Castelvetrano, Felice Errante, ha negato la cittadinanza onoraria che il presidio di Libera aveva deciso di conferire a Fulvio Sodano. La richiesta era stata formalmente inoltrata a Febbraio e sollecitatad agosto scorso in assenza di risposte.

Il sindaco ha ora risposto che non lo considera opportuno e il presidio castevetranese di Libera, intitolato a Salvatore e Giuseppe Asta, vuole che tutti siano a conoscenza di tale decisione poichè reputa Sodano una persona che si è spesa in toto per questioni di notevole rilevanza come la Calcestruzzi Ericina, tornata all’uso sociale, e una gran quantità di altri beni confiscati alla mafia, molti dei quali proprio nel territorio di Castelvetrano.

Il sindaco ha dichiarato proprio inopportuna l’idea di conferire tale cittadinanza onoraria poichè la maggioranza non ha espresso l’unanimità in merito alla vicenda e Libera chiede adesso quali meriti avrebbe dovuto avere Sodano per convincere anche i contrari.

In buona sostanza sono sembrate davvero poco necessarie le parole spese da Errante per suffragare la sua decisione che nulla ha a che vedere con crisi economiche in atto o regolamenti che permettano di sancire queste civiche benemerenze sottoponendole al consiglio comunale. Del resto nessuna delle suddette “scuse” e nessun ostacolo si era interposto alla decisione di conferire la stessa qualifica al dott. Manganelli, senza nulla togliera alla dignità e al merito di quest’utlimo.

Per Libera si tratta di motivazioni per lo più politiche per cui ne deducono che Sodano non sia del tutto gradito a questa amministrazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi l’Alcamo Calcio in casa del Raffadali
Articolo successivoErrante esprime solidarietà al consigliere Calamia
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.