Trapani Calcio: a Modena si ferma un record, ma non si ferma il campionato!

495

Di Irene Di Bono

Non siamo piu imbattuti ma nn è una caduta di stile. Non siamo stati “massacrati” causa incapacità. È il calcio ed è cosí da sempre. Si conclude per 3-1 la partita disputata ieri al Braglia contro il Modena di Novellino che ha vinto per bravura e demeriti della squadra granata. Sui primi due gol di Babacar, la squadra ha lasciato troppo spazio prima e la difesa con Garufo e Pagliarulo, è arrivata troppo tardi dopo. Djuric prova ad accorciare le distanze quando segna il gol del 2-1 e si vede un Trapani che reagisce e non molla, ma non basta. Sigilla la partita il Modena con il terzo gol. Diverse sono state le azioni in cui Trapani ha fatto paura. Con Caccetta-Iunco-Mancosu ad esempio, un’azione partita da centrocampo e arriva in attacco al numero 11 che viene peró bloccato. Ciaramitaro all’11’ lancia una bella palla per Iunco che tira in porta ma prende la traversa. Per poco. Calci d’angolo e punizioni non riescono a portare al pareggio che meritava la squadra granata e deve fare ammenda guardando a martedí sera. Non si era piú abituati ma non li si puó condannare. Nemmeno i cambi con Pirrone e Pacilli dentro rispettivamente al posto di Ciaramitaro e Iunco sono riusciti a risolvere una partita che doveva essere un pareggio. É un ko per il Trapani che non scoraggia, motiva la grinta per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato. C’è stato anche un pó di nervosismo che ha portato all’espulsione di Terlizzi. Il difensore si è lamentato quando non è stato autorizzato il cambio, motivo per il quale ha rimediato il cartellino rosso. Ammenda di 1500 euro e squalifica per due giorni la decisione definitiva. Adesso sabato è giá passato. Il Cesena è il futuro prossimo e il Trapani é giá perdonato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSi chiude in bellezza la Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile
Articolo successivoRubano 50 mila euro dalla cassaforte dell’ufficio postale di Alcamo, arrestati dai carabinieri