Un Iban a favore della famiglia di Claudio

716

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. L’amministrazione castellammarese guidata dal sindaco Nicola Coppola, attraverso l’apertura di un conto corrente messo a disposizione dall’ACAL (Associazione Commercianti Artigiani Libera), ha deciso di sostenere ulteriormente la famiglia di Claudio Carradengo, il giovane sub deceduto qualche giorno fa nei pressi dei Faraglioni di Scopello in un incidente. A pochi giorni dalla morte del ragazzo poco più che ventenne, Coppola si era già mosso per una donazione di denaro in favore della famiglia del ragazzo. Ad oggi, chiede ai suoi cittadini un gesto di solidarietà, attraverso un versamento sul suddetto conto corrente (IBAN IT 86 L 030 6967 6845 1032 0253 444 BANCA INTESA SAN PAOLO MAGADDINO ANTONIA PRESIDENTE ASSOCIAZIONE A.C.A.L., causale FONDO X CLAUDIO), specificando che l’iban viene gestito dall’associazione ACAL per operazioni di solidarietà, quindi rendiconterà pubblicamente le cifre percepite con nomi e cognomi di chi ha contribuito per trasparenza e legalità. Chi procederà con il versamento, darà automaticamente all’associazione l’autorizzazione per il trattamento dei propri dati personali.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteParte bene l’Alcamo Calcio
Articolo successivoUn’ alcamese alle finali di Miss Italia