Violenza sessuale alla stazione, in manette un quarantenne di Gibellina

2167

GIBELLINA. I carabinieri della Stazione di Gibellina hanno proceduto all’arresto di un quarantenne, Stefano Lena, accusato di molestie sessulali. L’uomo, avrebbe palpeggiato una ragazzina proveniente dal nord Italia poco più che maggiorenne, venuta nel centro belicino a trascorrere qualche giorno di vacanza.

Nella mattinata di giovedì, la ragazza si trovava seduta in una panchina presso la Stazione FS di Gibellina in attesa del treno che l’avrebbe condotta a Castellammare del Golfo, quando il malintenzionato le si è avvicinato “allungando le mani”. La vittima è riuscita prontamente a divincolarsi dal suo aggressore, chiedendo aiuto a un parente che ha denunciato l’accaduto ad una pattuglia dei carabinieri. I militari sono riusciti rapidamente ad individuare l’uomo, conducendolo in caserma e facendo scattare l’arresto per violenza sessuale.

Lena è stato così condotto presso il carcere San Giuliano di Trapani in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteParte a Castellammare la prima edizione del Cous Cous Day In Tour
Articolo successivoTerza sera per Alcart-Legalità e Cultura