Tronchi superstiti dell’incendio donati alla collettività

637

ALCAMO. Il presidente dell’associazione Laurus, Gianni Gervasi, domenica scorsa si è recato insieme agli altri volontari dell’associazione, presso la riserva del bosco di Alcamo. In montagna sono stati tagliati due alberi che erano caduti a seguito dell’incendio del 29 settembre dello scorso anno. I tronchi sono stati tagliati e donati per essere usati come sedie da padre Santoro. Quest’ultimo celebra messa nello spazio recuperato in c/da Canalotto, realizzato dal Geometra Longo.

“Gli stessi avevano fatto esplicita richiesta dei tronchi e noi ritenendo tale richiesta leggittima ed utile per la collettività, l’abbiamo portata a buon fine. Inoltre bisogna dire che oltre a rendere un servizio utile a Padre Santoro ed ai suoi fedeli, abbiamo tolto dalla riserva combustibile pericoloso al bosco”- ha spiegato Gervasi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSettimana europea della mobilità
Articolo successivoArrestato pluripregiudicato a Marsala