Sequestrati 800 metri di rete nelle Egadi

553

Giovedì sera la guardia costiera ha proceduto al sequestro di 800 metri di rete, del tipo “tremaglio”, abusivamente posizionata nella zona marina protetta delle isole Egadi. La rete era posta a sud ovest dell’isolotto Maraone. La nave Oreste Cavallari, nuovo pattugliatore della capitaneria di porto di Trapani, ha proceduto alla rimozione della rete facendo leva sulle nuove attrezzature di cui disponeva. Il nuovo pattugliatore, infatti, nasce per il contrasto della pesca illegale e la stessa azione condotta dalla capitaneria di porto rientra in tale ambito di prevenzione e controllo per garantire che la filiera della pesca venga salvaguardata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Orienteering in provincia di Trapani
Articolo successivo“Segreti svelati”: la mostra di Valentina Stellino