SP 47, i residenti accusano l’ex Presidente della Provincia

703

ALCAMO. Non si è ancora placata la polemica riguardante il mancato completamento dei lavori nella SP 47 che collega la città di Alcamo con la località balneare di Alcamo Marina. Le accuse sono rivolte tutte alla Provincia di Trapani. Infatti, la competenza in materia risulta della provincia che non ha elargito alla ditta che si è aggiudicato l’appalto l’ultima quota destinata al completamento dei lavori. Motivo per cui la ditta ha sospeso i lavori.

I residenti, riuniti in assemblea pochi giorni fa, con un’ iniziativa pubblica e manifesti hanno accusato l’ex Presidente della Provincia, Mimmo Turano, di aver sperperato il famoso “tesoretto” delle casse provinciali.

Intanto i lavori si apprestano a concludersi grazie all’ intervento straordinario del Sindaco di Alcamo, Sebastiano Bonventre, e della sua giunta.

Al di là della diatriba politica in tanti sono i cittadini che sperano in un’ immediata apertura della strada tanta agognata che ha causato enormi disagi agli automobilisti e ai pendolari Alcamo-Alcamo Marina.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’On. Turano interviene all’Ars sulla sanità. Esami specialistici anche la notte
Articolo successivoIl CIE di Trapani è peggio del carcere