Altra condanna per Grigoli

462

MARSALA. Il tribunale di Marsala ha condannato a tre anni e due mesi il commerciante G.Grigoli, considerato il re dei supermercati, per aver gestito i supermercati Despar della Sicilia Occidentale. L’imprenditore di Castelvetrano, considerato vicino al boss Messina Denaro, è già in carcere per un’altra condanna; adesso è stato condannato per false fatturazioni, reato di cui si era autoaccusato durante un altro processo che gli fruttò una condanna a 12 anni, per associazione mafiosa, che sta già scontando. Oltre a lui una condanna a due anni ha raggiunto un altro imprenditore, questa volta palermitano, M.Profeta, considerato complice del Grigoli nelle false fatturazioni, che gestiva a Palermo una catena di negozi di detersivi e articoli per la casa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePatto per Alcamo esprime solidarietà alla Chiesa S.Maria di Gesù
Articolo successivoLa politica ai tempi di Facebook