Arrestato un pregiudicato per furto in abitazione

1236

TRAPANI – I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno tratto in arresto – su Ordinanza del Giudice per Le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Trapani – un noto pregiudicato trapanese, il trentenne Massimo Sanna.

Sanna si trovava già ristretto per altra causa presso l’Istituto Penitenziario di Trapani San Giuliano,  quando è stato raggiunto dall’ulteriore Ordine di Carcerazione notificatogli dai Carabinieri.

Secondo  le  rapide ed attente indagini dei militari, pienamente condivise dal Giudice nella sua Ordinanza l’uomo, già pregiudicato per reati specifici, nel marzo scorso si sarebbe introdotto fraudolentemente in una abitazione del popoloso Rione “Villa Rosina” appropriandosi di 8 orologi e numerosi  monili in oro, per un valore superiore ai duemila euro.

La collaborazione dei cittadini con i Carabinieri ha consentito, seppur dopo scrupolose verifiche e indagini, di acclarare le responsabilità del giovane che ora – essendo già in carcere – dovrà rispondere ad una lunga sfilza di accuse.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTruffe su internet, commerciante riceve un chilo di pasta al posto di una macchina fotografica
Articolo successivoRiaprirà presto la SP 47 che collega Alcamo con Alcamo Marina
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.