L’associazione Laurus cancella lo scempio

1086

ALCAMO. Pochi giorni fa qualche giovane innamorato aveva deciso di dar sfogo a tutta la sua creatività imbrattando, di fatto, un luogo altamente simbolico. Uno dei muretti della villa di piazza Falcone e Borsellino, recentemente affrescata con diversi murales che lanciano un chiaro messaggio antimafia, era stato infatti preso di mira per lanciare un messaggio d’amore. Il 15 giugno scorso vi avevamo dato notizia dello scempio. Oggi, non essendo intervenuto nessuno pubblicamente, l’associazione “Laurus”, che si occupa di cultura ambientale, presieduta da Gianni Gervasi, ha deciso di porre fine a quello scempio tinteggiando il muretto a proprie spese al fine di evitare che qualche altro “furbamente” decidesse di imitare il primo improvvisato writer.

“Ritenendo il sito in questione assolutamente inviolabile e Sacro per una città che vuole e deve riscattare anni di oppressione mafiosa, ha proceduto d’iniziativa con il contributo dei soci volontari,  a proprie spese alla tinteggiatura del muro”- queste le motivazioni del presidente della onlus e di tutta l’associazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiostre gratuite per i bambini meno fortunati
Articolo successivoAllarme squalo alla Cala di Palermo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.