Alcamese protesta sotto il Tribunale di Trapani, minacciando di darsi fuoco

1303

TRAPANI – Ieri mattina un pensionato alcamese, Giuseppe Asta, si è presentato davanti al tribunale di Trapani con un bidoncino di benzina ed un cartello riportante un articolo della Carta Europea dei Diritti sul diritto alla buona amministrazione, minacciando di darsi fuoco.

L’uomo un ottantenne ex muratore ha dichiarato di aver subito un furto ben 5 anni fa in un bar, individuando anche gli autori del gesto e denunciandoli. Asta ha fatto anche diversi seposti alla procura ma nessuno ha proceduto a fare qualcosa. “Non sopporto le ingiustizie” ha dichiarato l’uomo alle forze dell’ordine che lo hanno poi convinto ad allontanarsi dal

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArticolo 21: “E’ un intimidazione in nome della legge quella subita dal collega Di Girolamo”
Articolo successivoIl XXIII Giro di Sicilia ad Alcamo – (foto)
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.