Ospedale Alcamo: finanziato quello nuovo ma 78esimo su 79

1170

ALCAMO – Arrivata la risposta ad un’interpellanza fatta da Valentina Palmeri, deputata eletta dal M5S all’ARS, in merito all’effettiva fattibilità del nuovo presidio ospedaliero che dovrebbe essere realizzato in C/da San Gaetano. Nel documento si legge che “per quanto riguarda la realizzazione del nuovo Presidio sanitario Polivalente di Alcamo, l’intervento è compreso tra i 79 previsti nel nuovo programma art. 20 della legge 67/88 (il 78° dell’elenco ufficiale), che è stato approvato dal Nucleo di Valutazione degli investimenti pubblici nella seduta del 12 ottobre 2012”.

“Ma allo stato non è finanziabile – si continua nella risposta -, al pari di Accordi di programma di altre Regioni, per mancanza di adeguata copertura finanziaria”.

Sempre nella stessa nota è possibile individuare anche alcune caratteristiche del nuovo ospedale e le modalità di finanziamento.

“Con particolare riferimento al Presidio di Alcamo, si rappresenta che la realizzazione della nuova struttura sanitaria sarà in grado, da sola, di concentrare tutte le attività ospedaliere previste dai decreti di riordino e le attività ambulatoriali ed amministrative. L’investimento previsto, subordinato ad eventuale rivalutazione che si rendesse opportune, è di € 21.000.000 di cui € 10.000.000 a valere sull’art. 20, €5.000.000 a valere sui fondi aziendali recuperabili attraverso l’alienazione dei beni immobili ed € 6.000.000 mediante il cofinanziamento da parte di soggetti privati”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStasera si festeggia la promozione del Trapani
Articolo successivoSalemi: in scena “storie di ordinaria mafia”
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.