Riapre Grande Migliore e riassume i suoi 57 dipendenti

610

TRAPANI- Erano migliaia i lavoratori che ieri hanno riempito il lungomare trapanese per la riapertura del punto vendita Grande Migliore. Il grande store palermitano era stato chiuso tempo addietro ed è, invece, stato riaperto grazie al coinvolgimento della famiglia Bellavia, imprenditori palermitani proprietari anche del marchio di arredi Casa Crea. IL taglio del nastro è avvenuto alla presenza della famiglia stessa, dei rappresentanti delle istituzioni del territorio, autorità militari, civili e religiose e del sindaco di Erice,Giacomo Tranchida, dei parlamentari regionali Nino Oddo e Baldo Gucciardi, del direttore della Casa circondariale di Trapani, Renato Persico e di Monsignor Gaspare Gruppuso, Vicario Generale del Vescovo di Trapani. Inoltre, ospite d’onore, Roberto Helg, Presidente di Confcommercio Palermo, che ha parlato della riapertura come di “un’iniziativa che dimostra la vitalità del gruppo” sottolineando in particolar modo “l’impegno, soprattutto in un momento di grande crisi per le imprese, a contribuire allo sviluppo del territorio e al mantenimento dei livelli occupazionali”. L’aspetto veramente positivo della riaperture dello store sta nella totale riassunzione dei 57 lavoratori.

“Abbiamo voluto dedicare questa riapertura a nostro padre Giovanni, appena scomparso, che teneva particolarmente a questa iniziativa – ha spiegato Valentino Bellavia – . La città di Trapani e la sua provincia ha risposto con un grande affetto e una forte partecipazione che ha superato le nostre aspettative”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCongratulazione agli studenti della Pietro Maria Rocca
Articolo successivoAlcamo, “Vino & Olio”