Arrestati 4 partinicesi per spaccio di sostanze stupefacenti

1581

PARTINICO – Mattinata di arresti a Partinico. I Carabinieri della Compagnia di Partinico, a conclusione di un’articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, hanno dato esecuzione a 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Palermo, nei confronti di quattro disoccupati residenti a Partinico responsabili a vario titolo del reato di “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti” del tipo marijuana e hascish. Si tratta nello specifico di Amorello Salvatore, 35enne; Spitaleri Emanuele, 32enne; Mazzurco Antonio 47enne; Rigano Salvatore, 24enne.

Il lavoro svolto nel corso di quasi un anno di attività d’indagine, iniziata nei primi mesi del 2011, ha permesso di acquisire una moltitudine di indizi univoci ed una serie di elementi probatori che hanno consentito di individuare responsabilità penali a carico dei soggetti sopra citati che, pur avendo rivestito ruoli diversi, sono risultati responsabili, in concorso e a vario titolo, di aver detenuto e ceduto a vari soggetti del partinicese le sostanze stupefacenti.

Il provvedimento cautelare scaturisce dalle indagini condotte dai militari della Compagnia di Partinico che, attraverso attività tecniche e dinamiche, hanno individuato i suddetti quali responsabili di una catena di dis

tribuzione al minuto di alcune dosi di droga destinati soprattutto ai giovani del luogo, a volte anche minorenni.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale “Ucciardone” di Palermo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Mille nuovi eroi”: Galimberti a Marsala
Articolo successivoAmministrative Castellammare: domenica presentazione di Maria Tesè
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.