Le multe si fanno più salate

747

ALCAMO. Cambiano le tariffe riguardanti le multe ad Alcamo, con apposita delibera comunale sono state infatti apportate variazioni a diverse tipologie di sanzioni: resta inalterata la soglia massima di 500 euro. Il vicecomandante della polizia urbana G. Fazio, promotore del provvedimento, afferma che si tratta di variazioni necessarie visto l’aumentato tasso di trasgressioni e per mantenere un buon decoro urbano. Si tratta forse di accorgimenti impopolari, ma è noto che in molti casi bisogna sanzionare per far rispettare le leggi, bisognerà anche fare sorveglianza per il rispetto delle stesse. Per quanto concerne le violazioni delle ordinanze relative alle modalità di somministrazione e consumo di bevande alcoliche, così come è riportato nel testo della delibera, è stabilito un pagamento minimo di 200 euro. Per chi non rispetta le ordinanze per la prevenzione degli incendi, per la pulizia dei terreni, per la tutela della pubblica incolumità, per il decoro urbano e in tema di volantinaggio 450 euro. In tema di violazioni delle ordinanze riguardanti il conferimento e l’abbandono di rifiuti urbani 200 euro. Ammonta a 450 euro la violazione delle ordinanze relative al conferimento e all’abbandono di rifiuti speciali, pericolosi eccetera. 200 euro per quanto concerne le sanzioni per aver violato le ordinanze in genere e i regolamenti comunali vari.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl Marconi si parla di sicurezza nei cantieri
Articolo successivoQuattro arresti nel corso di un’operazione dei carabinieri