Slitta a ottobre il V Festival internazionale degli Aquiloni di San Vito Lo Capo

1863

SAN VITO LO CAPO – Il V° Festival Internazionale degli Aquiloni “Emozioni a naso in su!”, in programma a San Vito lo Capo, dal 22 al 26 maggio 2013 si svolgerà invece dal 26 ottobre al 3 novembre 2013. Un evento creativo, fantasioso e poetico che passa dalle tinte forti della primavera ai soffusi colori autunnali in un omaggio all’arte, in un anelito di libertà e leggerezza. Il Festival, con il suo elevato valore culturale e di forte richiamo turistico, coinvolge e sensibilizza il pubblico sulla conoscenza e il rispetto dell’ambiente, con messaggi sociali ed educativi. L’attuale crisi economica che ha colpito così gravemente tutti i comparti, sia pubblici sia privati, le elezioni amministrative del 9 e 10 giugno, l’abolizione delle Province, il blocco di fondi all’Assessorato al Turismo, Sport, Spettacolo della Regione Siciliana: queste le motivazioni che hanno causato lo spostamento delle date.

Il Comune di San Vito lo Capo con l’ A.O.T.S. (Associazione Operatori Turistici di San Vito lo Capo) e alcuni operatori turistici hanno creduto fin dalla prima edizione all’evento, in particolar modo quest’anno sarà necessario un maggior supporto sia da un punto di vista economico sia logistico. Gli organizzatori sono alla ricerca di aziende ed enti che vogliano diventare partner-finanziatori dell’evento. Dalle strutture ricettive ai ristoratori, dai bar alle gelaterie/pasticcerie, dalle agenzie di servizi turistici (escursioni, transfer, noleggio auto, barche, biciclette) agli stabilimenti balneari, dai negozi di generi alimentari ai tabaccai/edicolanti, dai negozi di abbigliamento ai parrucchieri, dalle profumerie alle farmacie: tutti gli operatori commerciali di San Vito lo Capo e non solo, sono invitati a dare il loro contributo per il V° Festival Internazionale degli Aquiloni. Il Festival è un comprovato strumento di marketing territoriale che ha attirato ogni giorno decine di migliaia di visitatori nella spiaggia di San Vito lo Capo: anche quest’anno l’obiettivo resta la destagionalizzazione dei flussi turistici per promuovere e sviluppare le attività economiche del territorio, per innescare positive sinergie di dinamiche locali .Un esempio locale ed internazionale di successo che, come già detto, ha coinvolto a raggiera tutti gli operatori del settore. Gli organizzatori sono grati per l’attenzione e il coinvolgimento dimostrato negli anni e sollecitano fin da subito enti pubblici ed aziende locali e nazionali a proporre qualsivoglia forma di collaborazione, economica e/o di sponsorship tecnica per realizzare la Vª edizione del Festival e garantire così gli alti livelli qualitativi fin qui raggiunti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRomeno ridotto in fin di vita nelle campagne di Santa Ninfa
Articolo successivoI edizione del Concorso “Leggere il Territorio di Alcamo”
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.