Arrestato il presunto assassino del parroco di Ummari

686

Sarebbe stato arrestato l’uomo che lo scorso 26 febbraio ha ucciso a bastonate Don Michele Di Stefano, parroco di Ummari, nella canonica della sua chiesa. Si tratta di un uomo di 32 anni, Antonio Incandela, con piccoli precedenti penali. L’uomo avrebbe confessato dopo un lungo interrogatorio. Secondo gli investigatori avrebbe ucciso Don Michele perchè secondo lui da alcune omelie si evincevano alcune circostanze rivelate al parroco durante le sue confessioni.

Dovrebbe tenersi a breve una conferenza stampa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBonventre scrive al Presidente Crocetta
Articolo successivoAlcamo: censimento degli enti a carattere sociale
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.