Uil scuola: azione giudiziaria per l’indebita trattenuta del 2,50 % per TFR

589

TRAPANI. Il sindacato Uil scuola Trapani ha deciso di dare il via ad una azione giudiziaria per il recupero del 2,50% per Tfr, ritenuta giudicata indebita. Per poter chiedere il rimborso si deve rientrare in una delle seguenti situazioni:
1) Docenti e Ata assunti a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000, ma che abbiano aderito a Fondi di previdenza integrativa o complementari;
2) Docenti e Ata assunti a tempo indeterminato dopo il 31 dicembre 2000;
3) Docenti e Ata a tempo determinato assunti dal 30 maggio 2000 in poi. Dopo aver verificato di appartenere ad una di queste categorie e visionato il cedolino attestante la trattenuta si può presentare la diffida compilando il modello fornito dal sindacato.
Chi volesse maggiori chiarimenti può mettersi in contatto con gli operatori della Uil scuola può telefonare allo 0923.23107 nelle giornate di martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19, oppure contattare il signor Stefano Anselmi al 3474695096 per prendere un appuntamento.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStrage di Capaci: ecco chi procurò il tritolo
Articolo successivoLa velata polemica dei consiglieri Pd al nuovo segretario dei giovani democratici