Vittima sul lavoro a Gibellina

616

GIBELLINA – Nella mattinata dello scorso venerdì altra vittima del lavoro in provincia di Trapani. Questa volta si tratta di un muratore 66enne, Luigi Cirlincione, morto dopo essere precipitato da un’altezza di circa sei metri mentre era impegnato nella realizzazione di un’abitazione in via Brancati, a Gibellina.

L’uomo al momento della tragedia stava lavorando nel vano scala quando, probabilmente a causa di una perdita di equilibrio, è precipitato al suolo. E’ stata comunque disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo.

I carabinieri stanno ora vagliando se erano state adottate tutte le misure di sicurezza sul posto di lavoro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiuseppe Peraino:”Maggiore attenzione per le frazioni”
Articolo successivoBonventre chiede risposte sull’ospedale di Alcamo
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.