Alcamese fermato a Calatafimi per furto di rame

1541

CALATAFIMI-SEGESTA. I carabinieri di Calatafimi Segesta hanno arrestato un alcamese, Andrea Ruisi di 35 anni, e un partinicense, N.B. di 60 anni, perchè responsabili di un furto di almeno mille metri di cavi elettrici in rame che avevano causato il black out di un’intera zona.

La zona in questione è contrada “ponte Palmeri”, da cui molti cittadini avevano fatto partire diverse segnalazioni. Controlli e pedinamenti hanno permesso di conferma che si trattava proprio dei due individui. I pedinamenti hanno condotto, infatti, le forze dell’ordine nel luogo dove i fili erano stato momentaneamente depositati. L’uomo di Partinico si era dato alla fuga ma è stato prontamente identificato e processato unitamente a Ruisi ieri mattina.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn Consiglio Comunale dei ragazzi
Articolo successivoInsediata la commissione pari opportunità
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.