Alcamo: mostra per l’Anno della Fede “Videro e credettero”

753

ALCAMO – Si aprirà martedì 2 aprile nella Parrocchia Gesù Cristo Redentore di Alcamo, in via Kennedy 128, la mostra itinerante per l’Anno della fede dal titolo Videro e credettero. La bellezza e la gioia di essere cristiani, prodotta da Itaca col sostegno del Gruppo bancario Credito Valtellinese e il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, che ha concesso il logo dell’Anno della fede, del Progetto Culturale della Chiesa Italiana e dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della CEI.

«In un tempo nel quale Dio è diventato per molti il grande Sconosciuto e Gesù semplicemente un grande personaggio del passato» – ha detto Benedetto XVI – occorre «un rinnovato impulso, che punti a ciò che è essenziale della fede e della vita cristiana», cioè l’incontro con Cristo, vivo e presente. È questo l’intento dell’esposizione, che si colloca nell’ambito dell’Anno della fede voluto da Benedetto XVI per riproporre una fede bella, ragionevole e gioiosa.
La mostra, costituita da 32 pannelli suddivisi in cinque sezioni, propone un percorso di testi e immagini che, partendo dal contesto di un «mondo dopo Gesù senza Gesù», per usare un’espressione del poeta Péguy, intende mettere in luce il realismo e la ragionevolezza della fede come l’unica che può rispondere al cuore dell’uomo, fatto per l’infinito.
L’esposizione, promossa dalla stessa Parrocchia Gesù Cristo Redentore, sarà presentata sabato 6 aprile alle ore 19 da Maria Concetta Buttà, coordinatrice della mostra per la Sicilia.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSmontato il cordolo di Corso VI Aprile
Articolo successivoControllo del territorio da parte dei carabinieri
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.