Solidarietà alle due ragazze aggredite: il Comune pensi ad una maggiore sicurezza

667
ALCAMO- Dopo la terribile aggressione, avvenuta ai danni di due ragazze alcamesi la scorsa settimana, i commenti e il disgusto in merito alla questione non possono essere più che mai vivi. La politica, con il suo compito di occuparsi della res pubblica e della sicurezza del cittadino che vive in una comunità deve però porre molta attenzione a questi casi di violenza.
Per tale ragione il Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale, Antonio Fundarò, pone sotto una più attenta analisi la questione all’amministrazione comnuale:  «La violenza subita da due ragazze, nello scorso fine settimana, ad Alcamo, riconferma la necessità che ci sia un maggior controllo del territorio e una maggiore attenzione all’ illuminazione nel centro storico, nelle vie periferiche e nelle vie extraurbane di proprietà comunale. La popolazione alcamese è davvero sdegnata da questa ulteriore vicenda – continua lo stesso – ed è per questo che come gruppo del PD diciamo “no” in modo chiaro e preciso alla violenza sulle donne che continua a essere un fenomeno ancora difficile da sconfiggere. Ci faremo promotori di azioni di sensibilizzazione al problema, lo abbiamo già fatto con una interrogazione, primo firmatario il consigliere Longo, e con una maggiore attenzione alla vivibilità del centro storico e dei quartieri periferici. Sicurezza e vivibilità sono delle priorità per questa maggioranza e per l’amministrazione Bonventre».
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteInterrogazione sul cordolo di Corso VI aprile
Articolo successivoPasqua tra tradizione e contaminazione