Dal direttivo del PD alcamese

713

ALCAMO. Durante la riunione di direttivo tenutasi domenica, il Partito Democratico di Alcamo ha fatto il punto della situazione cercando di insistere sul bisogno di rilancio e sulla necessità di coivolgere tutte le forze sociali, economiche e culturali.

Vincenzo Cusumano, segretario comunale, precisa: “Il partito lavorerà sulla costituzione dei gruppi di lavoro, sui temi Consorzi dei Comuni, la Mobilità, l’Assetto del Territorio, il Welfare e la Cultura. Nel PD c’è spazio per tutti coloro che amano Alcamo, i suoi cittadini e il suo sviluppo, economico-sociale e coloro i quali abbiano un rapporto leale e di rispetto con gli stessi iscritti e simpatizzanti. Il PD Alcamese vuole interpretare il ruolo che la Costituzione affida ai partiti nella sua accezione alta del bene comune. Infatti, non c’è democrazia senza i partiti, seppure nella loro evoluzione che subirà attraverso la spinta popolare, in questa accezione devono saper essere una casa di vetro. Alle Istituzioni diciamo che bisogna accelerare il passo, colpire gli sprechi, essere vicini alla gente”.

Obiettivi di maggiore presenza e interazione con la città e i suoi protagonisti tra gli auspici del partito che fino a qualche mese fa costituiva il partito di maggioranza ad Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDisinfestazione su tutto il territorio alcamese
Articolo successivoMafia: 7 anni a Dell’Utri
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.