I bersaglieri di Trapani partiti per l’Afghanistan

901

TRAPANI.  Michele Pellegrino, Generale della Brigata Meccanicizzata “Aosta”, ha salutato i militari della terza compagnia fucilieri del sesto reggimento bersaglieri di Trapani. Questi verranno impiegati in Afghanistan con l’ottavo reggimento Alpini  della brigata alpina “Julia” per l’operazione ISAF (International Security Assistance Force)

Il 1° marzo scorso, presso la caserma “Pio Spaccamela” di Udine, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, aveva salutato il personale della Brigata alpina “Julia” in una cerimonia nella quale, dopo aver ricordato i caduti e augurato ai feriti in operazione un pronto rientro nei ranghi dell’Esercito, aveva voluto ringraziare familiari ed amici dei soldati che si apprestavano a partire per l’Afghanistan.

La Brigata alpina Julia ha assunto la guida del Regional Command West, il Comando NATO a leadership italiana con base a HERAT, responsabile della regione occidentale dell’Afghanistan, da cui dipendono circa 5500 militari di 10 diverse nazioni; di questi, oltre 3000 sono i militari italiani appartenenti all’Esercito e ad altre Forze Armate e Corpi dello Stato”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Cassazione respinge il ricorso del pg di Palermo contro Cuffaro
Articolo successivoLe giornate del Fai a Trapani: 4 i luoghi aperti straordinariamente
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.