Confermato l’ergastolo a Matteo Messina Denaro

1138

E’ stata confermata, dalla Corte D’Assise d’Appello di Palermo, la condanna all’ergastolo per il superlatitante Matteo Messina Denaro nell’ambito dell’indagine riguardante il sequestro e l’uccisione del piccolo Giuseppe Di Matteo. Il boss trapanese è stato condannato insieme ad altri quattro esponenti mafiosi, Giuseppe Graviano, Francesco Giuliano, Salvatore Benigno e Luigi Giacalone. Per il collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza la condanna di reclusione è stata confermata a dodici anni di reclusione. I responsabili del feroce delitto dovranno pagare un risarcimento di trecentomila euro e di centocinquantamila, rispettivamente alla madre e al fratello della giovane vittima.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAipa e gestione rifiuti 1/2
Articolo successivoAlcamo, prima Assemblea dell’associazione “Soci Giovani B.C.C. Don Rizzo”
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.