Aipa e gestione rifiuti 1/2

1066

ALCAMO. In preparazione la delibera che porterà la riscossione dei tributi di nuovo di competenza del comune di Alcamo. Si tratta di una misura necessaria anche per diminuire al minimo le spese extra. L’Aipa quindi non sarà più demandata a riscuotere per conto dell’Ente che farà tutto tramite i suoi uffici.

Il testo probabilmente verrà ufficialmente presentato entro fine settimana per poi essere votato dalla giunta.

Anche la questione dei rifiuti presenta criticità che il sindaco Bonventre e l’assessore Fundarò intendono chiarire quanto prima. Formalmente richiesto, infatti, un incontro con i vertici dell’azienda Aimeri che da novembre 2012 paga i suoi dipendenti siciliani con notevoli ritardi o talvolta risulta del tutto inadempiente. Si tratta di un grave rischio per un comune come Alcamo dove la raccolta differenziata funziona particolarmente bene. I dipendenti, pagati dall’ato, sono in constante condizione di crisi e gli scioperi sono attualmente molto probabili qualora le problematiche economiche risultassero continuative.

Domani saranno pubblicati tutti i dati in merito alla raccolta differenziata ad Alcamo, con relativi costi e statistiche di differenziazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSopralluogo al mercato ittico a seguito del forte vento
Articolo successivoConfermato l’ergastolo a Matteo Messina Denaro
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.