Maxi sequestro di ricci di mare

539

San Vito Lo Capo. La mattina dell’8 marzo i Carabinieri hanno condotto un’operazione di contrasto alla pesca abusiva di ricci di mare. I sub che si trovavano su un’inbarcazione hanno tentato di fuggire al controllo, entrambi i pescatori palermitani sono stati fermati e sanzionati, uno con una multa di 7 mila euro e l’altro con una di 4 mila. I 700 ricci di mare sono stati ributtati in acqua.

Altri carabinieri hanno bloccato due autovetture cariche di ricci e attrezzatura per la pesca subacquea. Anche a loro è toccata una sanzione, di 11 mila euro, e 1800 ricci sono stati ributtati in mare.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFacciamo tornare Alcamo tra il basket che conta
Articolo successivoArrestato noto pregiudicato per coltivazione di stupefacenti e maltrattamenti
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.