San Vito Lo Capo, sequestrati 300 ricci di mare

1415

SAN VITO LO CAPO – Lo scorso 25 Febbraio la Guardia Costiera di San Vito Lo Capo ha sequestrato circa 300 esemplari di riccio di mare. L’illecito è stato compiuto da pescatori non professionisti. I trasgressori sono stati colti in flagranza mentre erano intenti ad occultare quanto pescato. Gli esemplari confiscati, ancora vivi, sono stati rigettati in mare da una  motobarca da pesca.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteD’Alì (PDL) ringrazia il voto dei trapanesi
Articolo successivoGiallo sull’omicidio di Don Michele Di Stefano