Giallo sull’omicidio di Don Michele Di Stefano

777

TRAPANI- E’ stato trovato morto, ieri pomeriggio, nel suo letto da un cittadino di Fulgatore; Padre Michele Di Stefano, 79 anni, parroco della chiesa “Gesù, Maria e Giuseppe” della frazione di Ummari, è stato ucciso. I carabinieri intervenuti sul posto hanno rinvenuto il corpo del povero parroco e segni di infrazione su una delle finestre. Gli stessi hanno richiesto per le indagini l’intervento dei Ris di Messina. Don Michele Di Stefano era parroco di Ummari da tre anni e mezzo dopo aver ricoperto lo stesso incarico nel vicino centro di Fulgatore per 43 anni. Era fratello di un ex sindaco di Calatafimi. Per molti anni è stato assistente dei lavoratori di Azione Cattolica e assistente spirituale della Coldiretti provinciale. Si può dire che si tratti di un vero e proprio giallo, essendo le cause di tale gesto e l’esecutore materiale ancora ignoti. Gli investigatori stanno ascoltando in queste ore parenti ed amici del sacerdote per ricostruire le sue ultime ore di vita. Don Michele era molto amato e non sembra abbia mai avuto contrasti. La comunità che lo ha conosciuto è stata fortemente turbata da tale evento e rimane sbigottita e incredula di fronte ai fatti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSan Vito Lo Capo, sequestrati 300 ricci di mare
Articolo successivoL’ADMA organizza ad Alcamo la celebrazione di una Messa per il Papa