Arrestato ventiseienne per estorsione

652

TRAPANI. Eseguito un ordine di custodia cautelare ai danni del pluripregiudicato Leonardo Di Bella 26 anni, grazie all’incisiva azione investigativa dei Carabinieri della Stazione di Trapani Borgo Annunziata, guidati dal Maresciallo Aiutante Francesco Perrotta.

L’uomo ormai da tempo aveva cominciato ad effettuare una serie di estorsioni, al personale e ai medici della Guardia Medica sita nella Piazza Martiri di Nassirja di Trapani, mediante atteggiamenti intimidatori e minacce, che avevano portato addirittura alle dimissioni di alcuni medici che svolgevano il loro lavoro presso una sede già scomoda a causa del degradato quartiere quale è “Fontanella Sud”.

La stessa Azienda Sanitaria Provinciale aveva trasmettesso una nota alla Stazione dei Carabinieri segnalando la grave situazione in cui il personale era costretto a svolgere il proprio turno, specialmente nelle ore serali.

Sulla base di fatti concreti, i militari hanno così predisposto una serie di appostamenti e di controlli, tanto da riuscire a raccogliere una molteplicità di elementi indiziari nei confronti di Di Bella.

Il Giudice non ha avuto infatti alcuna esitazione a disporre la custodia in carcere del ragazzo che si vedrà costretto a rispondere di gravi accuse.

Importante sottolineare come la collaborazione delle vittime sia stata fondamentale. Molto spesso infatti, si registra una totale chiusura da parte dei cittadini per questo genere di reati. Dopo una iniziale reticenza le persone coinvolte in questo caso, hanno prestato il loro contributo affinchè si raggiungesse un positivo esito delle indagini.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStinco di maiale con verdure
Articolo successivoRinvenuta auto rubata grazie agli agenti dell’Europol