A Trapani il Centro Europe Direct

1052

TRAPANI. Il polo universitario trapanese è riuscito a superare la difficilissima selezione per ottenere l’apertura di un centro Europe Direct, sportello informativo molto importante per rafforzare la collaborazione tra Unione Europea e cittadini.

Trapani per i prossimi 5 anni farà parte dei 48 centri specializzati cofinanziati dall’unione, in tutta Italia, per consentire alle imprese di ottenere le informazioni necessarie su attività e opportunità che l’U.E. offre.

Le informazioni riguarderanno:

  • bandi di finanziamento, programmi,
  • fonti legislative,
  • documenti delle istituzioni dell’U.E. (Gazzette Ufficiali, testi ufficiali, ecc.)
  • informazioni sulle politiche transnazionali
  • opportunità di stage e lavoro presso istituzioni e agenzie dell’U.E.

«Lo sportello Europe Direct – commenta il vicepresidente del Consorzio, Prof. Giovanni Curatolo – rappresenta una nuova straordinaria opportunità messa in campo dal Consorzio Universitario di Trapani per intercettare bandi europei, per finanziare la ricerca scientifica, l’alta formazione ed iniziative progettuali capaci di realizzare nuove opportunità di lavoro per i giovani».

Marta Ferrantelli è l’europrogettista incaricata dal Consorzio Universitario di redigere il progetto e condurlo alla fase attuativa. «Il Centro Europe Direct Trapani – afferma il presidente del Consorzio, sen. Antonio d’Alì – svilupperà iniziative per rilanciare la crescita e la competitività del territorio, nell’ottica di Europa 2020 e rafforzerà il sentimento di appartenenza dei cittadini alle istituzioni europee».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAffluenza in calo in Sicilia
Articolo successivoIl Comenius alle saline di Trapani e Paceco
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.